Sotto lo sguardo della Madonna di Loreto,
un luogo dello Spirito per sentirsi Famiglia

logo CFN

Questa casa vuole essere un centro di accoglienza, improntato alla povertà evangelica e dedicato alla formazione, all'accompagnamento ed al ristoro delle Famiglie.

Storia della casa

A partire dal 1 luglio 2001 la "Casa Famiglia di Nazareth", a Loreto, è diventata un altro importante punto di riferimento per l'Associazione "Rinnovamento nello Spirito Santo".
La casa è stata affidata al Movimento dall'allora vescovo di Loreto padre Angelo Comastri.
L'intero locale è stato ristrutturato nel 2000, in occasione del Giubileo, per accogliere i tanti pellegrini che si recavano a Roma. In quegli anni, il Rinnovamento cercava un luogo di accoglienza fraterna e spirituale, un segno di servizio e testimonianza all'interno della Chiesa. In maniera inaspettata monsignor Comastri, che all'epoca era arcivescovo della delegazione pontificia di Loreto, diede al Rinnovamento la possibilità di fare di questa casa un centro di accoglienza, improntato alla povertà evangelica e dedicato alla formazione e all'accompagnamento delle famiglie.
Nella Casa Famiglia, all'ombra del Santuario di Loreto, si riunisce il Consiglio Nazionale di Servizio del Rinnovamento. Loreto è, inoltre, il luogo in cui si tengono molti dei corsi di formazione organizzati secondo l'annuale programmazione.